ACCERTAMENTI SANITARI

Richiedi un preventivo

Ti risponderemo al più presto.

Calendario 2020

Il nostro calendario scaricabile online.

Download PDF

Sorveglianza Sanitaria

L’insieme degli atti medici, finalizzati alla tutela dello stato di salute e sicurezza dei lavoratori, in relazione all’ambiente di lavoro, ai fattori di rischio professionali e alle modalità di svolgimento dell’attività lavorativa, così il  dal D.Lgs 81/08 definisce gli atti di sorveglianza sanitaria. Si tratta di un’attività con l’obiettivo di assicurare la salute dei lavoratori nella prevenzione di insorgenza di qualsiasi tipo di malattia professionale, ottenibile attraverso il vasto sistema di visite mediche, indagini specialistiche e di laboratorio, informazioni sanitarie e provvedimenti chiesti e ottenuti dal medico in ottemperanza agli obblighi di protezione sanitaria dei lavoratori nei confronti dei rischi che affrontano.

Le principali macroaree della Sorveglianza sanitaria con le quali Securlav opera sono:

  1. Accertamenti sanitari specialistici
  2. La cartella sanitaria e di rischio
  3. Il Giudizio di idoneità.

Questi areee generano dunque due possibili scenari costantemente aggiornati e definiti dall’art. 15 del D.Lgs. 81/08: Il controllo sanitario dei lavoratori e lo spostamento del lavoratore dall’esposizione al rischio per motivi sanitari inerenti la sua persona e, ove possibile, modifica della mansione.

Securlav per l’ottenimento di questi obiettivi mette a disposizione il proprio organico interno e la propria figura di Medico Competente nominato dall’azienda cliente e che L’Art. 18, c.1 lett a), del D.Lgs. 81/08 pone come obbligo per il Datore di Lavoro oltre alla collaborazione nella valutazione dei rischi ed essere presente alla riunione periodica. Tutto quanto elencato va necessariamente ricompreso nel documento di valutazione dei rischi.

Inoltre gli obblighi di sorveglianza sanitaria è prevista i tutti i luoghi di lavoro nei quali sono presenti rischi per la salute dei lavoratore con l’obiettivo di eliminare tutti i fattori di rischio fisico o procedurale. Gli strumenti operativi utilizzati da Securlav sono:

  • visita preventiva che ha lo scopo di stabilire se le condizioni di salute del lavoratore gli consentono di essere esposto ai rischi presenti nella sua mansione e sul suo luogo di lavoro. Essa deve essere effettuata prima che il lavoratore inizi a lavorare, e deve essere ripetuta nel caso di cambio mansione.
  • successive visite periodiche per il controllo successivo alle indicazioni di prevenzione che mostrino evidenze sul fatto che i rischi cui è sottoposto il lavoratore non abbiano prodotto l’insorgenza di malattia e successiva conferma dell’idoneità del lavoratore a svolgere la sua mansione.
  • visita straordinaria che i consulenti Securlav garantisco on-call da parte del lavoratore stesso qualora egli ritenga di avere dei disturbi provocati dal lavoro, spetta al medico decidere se la richiesta è giustificata o no.
  • visita alla cessazione del rapporto di lavoro prevista nel caso che il lavoratore sia stato esposto a particolari rischi.
  • visita al rientro al lavoro dopo un periodo di assenza per malattia di almeno 60 giorni

La visita, si conclude con l’espressione di un giudizio di idoneità alla mansione specifica (scheda 1) che deve essere consegnato in forma scritta al lavoratore e al datore di lavoro.
La sorveglianza sanitaria è affidata al medico competente di Securlav, che nello specifico è un medico specialista in medicina del lavoro. In questo modo abbiamo la certezza che l’intera filiera di controllo dei rischi cui è esposto il lavoratore è interamente sotto il controllo dei nostri specialisti e l’azienda può continuare ad operare sotto lo scudo dei nostri rigidi controlli senza temere situazioni di disagio. L’attenzione ai minimi dettagli che in Securlav è un obbligo etico e professionale sin dai primi giorni della sua fondazione.